IO NON COMBATTO

Un progetto per la prevenzione e la repressione dei combattimenti clandestini tra cani

i combattimenti clandestini tra cani

COINVOLGONO NUMEROSE RAZZE

Le razze di cane maggiormente usate sono quelle della famiglia dei molossoidi – alano spagnolo, pitbull americano, boxer, bulldog americano, cane corso, mastino inglese, brasiliano o napoletano, pastore dell’Asia Centrale, Rottweiler, Sharpei ed altre – addestrate per diventare vere e proprie armi da combattimento fino alla morte.

SONO UN FENOMENO CRIMINALE

I combattimenti fra animali sono un fenomeno criminale sommerso, di portata nazionale e internazionale che coinvolge diverse specie animali, tra cui i cani. In Italia è un reato punito dall’art. 544 quinquies del Codice penale.

CAUSANO GRAVI DANNI AGLI ANIMALI

Il coinvolgimento in queste attività causa gravi danni fisici e psicologici ai cani allenati per combattere. A subire immense crudeltà sono anche i cosiddetti “sparring partners”, ovvero animali come cani, gatti, cinghiali e uccelli domestici, usati per l’addestramento brutale dei combattenti.

Ionocombatto

IL PROGETTO è PROMOSSO DA

HSI EUROPE

HUMANE SOCIETY INTERNATIONAL

Humane Society International è un’organizzazione internazionale, una delle poche per la protezione di TUTTI gli animali. Lavora in tutto il mondo per promuovere il rapporto uomo-animale, salvare e proteggere cani e gatti, migliorare il benessere degli animali da allevamento, salvaguardare la fauna selvatica, promuovere una ricerca senza animali, intervenire in caso di disastri naturali e combattere la crudeltà nei confronti degli animali in tutte le sue forme.

CAVECANEM

FONDAZIONE CAVE CANEM

FONDAZIONE CAVE CANEM è un’impresa sociale al femminile nata con l’obiettivo di migliorare la salute e il rapporto sociale tra animali ed esseri umani.
Persegue in tutta Italia obiettivi di grande impatto sociale, con risultati concreti e misurabili.
Finanzia modelli di co-progettazione, campagne di sensibilizzazione e pratiche di inclusione sociale per cambiare il destino e tutelare i diritti di animali in difficoltà, in particolare cani e gatti.

i nostri partner

Carabinieri Forestali

UNIVERSITà DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

CANILE VALLE GRANDE